La festa straniera

con Anna Manfio e Davide Stefanato

Una ragazza trova lavoro presso un centro di accoglienza per migranti. Deve imparare a gestire una situazione da tutti definita "d'emergenza". Ma cosa sa su di loro?

Non molto... quello che sanno tutti. O meglio, quello che tutti hanno sentito dire e credono quindi di sapere. I luoghi comuni, i pregiudizi presenti nell'aria. È facile crearsi un'idea a proposito degli altri; più difficile è riuscire a cambiarla.

Lo spettacolo vuole tracciare, evitando la retorica, un semplice percorso di informazione sul tema, avvalendosi anche di contributi video girati ad hoc per documentare i racconti e le esperienze prese in esame.

- Quindi per ora stanno qui?
- Sì, devono stare qui.
- E per quanto tempo?
- Dipende... quello che devi sapere è che non staranno qui tanto; a fine mese se ne vanno.
- Dove?
- Dipende...
- Prima che vadano facciamo qualcosa. Potremmo organizzare una piccola festa, dopo la festa c'è il futuro ma per ora... iniziamo con questo.
- Qualcuno della gente fuori verrà sicuramente. Qualcuno deve venire! Speriamo che venga qualcuno...
Fascia d'età: 10/18 anni e pubblico adulto
Durata: 65 minuti circa
Tecnica: teatro d'attore con videoproiezioni e sound design

Download

pdf, 184.3K, 07/25/17, 74 downloads

jpg, 114.7K, 11/27/18, 76 downloads