english version
parco
scendi
Parco Per le famiglie Per la scuola appuntamenti news partnership contatti newsletter

Per la Scuola

Per la Scuola

Proposte scuola primaria

Alla scoperta dei cartoon:

  • DAL PRECINEMA AI CARTOON

(dalla I alla V - percorso interno - durata 90 minuti)

I bambini scopriranno il mondo delle immagini in movimento: si meraviglieranno con i giocattoli ottici storici che hanno destato lo stupore dell’uomo. Prassinoscopio, Mondo Nuovo, Fenachistiscopio, Taumatropio non saranno più termini impronunciabili, ma giocattoli da realizzare con le loro mani!

Giocheranno con le ombre cinesi, e scopriranno come funziona il blue back e come si riesce a mixare, al cinema, live action e animazione, entrando loro stessi in un cartone animato. Arguzia, spirito d’osservazione e tutte le doti di “detective” saranno fondamentali per risolvere un misterioso, avvincente giallo... E per finire, stesi a terra assisteranno a una nuova avventura dei Cuccioli!

Percorsi formativi: Il percorso attraversa varie discipline e permette all’alunno di coltivare e sviluppare alcune abilità e conoscenze, e in particolare:

  • tecnologia e scienza (partendo dalla scoperta delle ombre cinesi, e attraverso l’uso di giochi ottici - origine del mondo dell'animazione - i bambini capiranno il fenomeno della persistenza retinica e in che modo, da più fotogrammi successivi, nasca il movimento);
  • arte (scopriranno l’emozione di ‘entrare’ in un cartoon e come si costruisce questa moderna forma di comunicazione).

 

Per la descrizione e foto del percorso clicca qui.


Percorsi avventura

Leonardo Da Vinci, il mondo del giovane genio:

  • LE MACCHINE DI LEO DA VINCI

(Dalla I alla V - percorso esterno - durata 75 minuti)

Un viaggio alla scoperta dei segreti di Leonardo ragazzo! I bambini parteciperanno a un’avventura del piccolo genio che, con l’arguzia che lo contraddistingue, li guiderà alla scoperta della creatività attraverso grandi macchine, disegni, creazioni e coinvolgenti giochi. Sfide di logica, giochi di osservazione e prove di ingegno metteranno alla prova i giovani inventori!

Percorsi formativi: questo percorso attraversa varie discipline e permette all’alunno di coltivare e sviluppare alcune abilità e conoscenze: 

  • in tecnologia (introduce alla storia delle grandi invenzioni e alle trasformazioni che hanno subito fino ai giorni nostri, e stimola a creare piccoli manufatti),
  • in storia (presentazione della figura storica di Leonardo da Vinci)
  •  imparare dal giovane scienziato (viene stimolata l’osservazione dei fenomeni, l’analisi dei problemi e la formulazione di ipotesi e strategie risolutive originali).

Il percorso si propone di stimolare la creatività, lo spirito di osservazione, l’intuizione attraverso giochi ed esperienze. Suggerisce attività da fare a casa da soli o con il gruppo classe.

Per la descrizione e foto del percorso clicca qui

 

 

 

Dinosauri, un salto nel passato: 

  • DRAGHI, DINOSAURI E ANIMALI ESTINTI - da grande voglio fare il paleontologo

(dalla I alla III - percorso esterno - durata 75 minuti)

Direttamente dall’era mesozoica, arrivano alcune tra le più note specie di dinosauri: Stegosauro, Allosauro, Raptor, Spinosauro, Triceratopo e Tirannosauro Rex!

I giovanissimi paleontologi vivranno un’esperienza indimenticabile, impegnati in un viaggio nel tempo dall’origine della Terra ad oggi. Circondati da animali estinti, saranno impegnati nello studio dei fossili, uniche tracce che abbiamo per capire la vita sulla Terra di milioni di anni fa, e affronteranno giochi di osservazione, di abilità fisica e prove di coraggio.

Riusciranno a superare i propri limiti per sopravvivere all’incontro con i più grandi predatori mai esistiti sulla Terra? 

Percorsi formativi: I bambini riconoscono ed esplorano in modo più approfondito alcune tracce storiche e le usano come fonti per produrre conoscenze su aspetti del passato, comprendono la funzione e l’uso di alcuni strumenti convenzionali per la misurazione e la rappresentazione del tempo, individuano analogie e differenze attraverso il confronto tra quadri storico-sociali diversi, lontani nello spazio e nel tempo. Inoltre individuano somiglianze e differenze nei percorsi di sviluppo di organismi animali e vegetali ed elaborano elementi di classificazione animale e vegetale sulla base di osservazioni personali.

 

 Per la descrizione e foto del percorso clicca qui

 


Il volo e lo spazio:

  • SOGNANDO LA LUNA

(dalla I alla V - percorso interno - durata 90 minuti)

Questo percorso è allestito con la collaborazione e la consulenza scientifica di Pleiadi (www.pleiadi.net).

Un susseguirsi di invenzioni, di ingegno umano e di colpi di fortuna!

La mostra seguirà il percorso del sogno dell’uomo di superare i propri limiti per raggiungere nuove mete e lo farà partendo dal genio italiano per eccellenza: Leonardo da Vinci! 

L’ingegno sarà la guida all’interno delle 4 sale espositive dedicate alla mostra: il sogno, Leonardo, il volo, lo spazio.

Il percorso logico espositivo seguirà il racconto storico dell’ingegno umano che lo ha portato dal sognare il volo all’interno dei miti (Icaro e Dedalo, il tappeto volante, la nave volante, …) alle domande di Leonardo su come imitare il volo degli uccelli, dal primo balzo nel cielo fatto dai fratelli Wright, fino ad arrivare a quel famoso “piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità”.

I bambini sogneranno di volare su un tappeto volante, osserveranno alcuni progetti di Leonardo quali l’ornitottero e il paracadute, utilizzeranno uno “spara-paracadute” e indosseranno delle ali d’uccello, apprenderanno le leggi fisiche alla base del principio del volo e faranno volare non solo una mongolfiera, ma anche il proprio mezzo volante grazie al tubo del vento e al “lancia-aerei”. Infine, per celebrare l' anniversario dell’allunaggio (1969), proveranno a raggiungere la Luna costruendo il proprio razzo e potranno osservere il sistema solare per comprendere le eclissi solari e lunari e l’alternarsi delle stagioni. 

Percorsi formativi: I bambini vivranno un’esperienza divertente, ludica, ma nel contempo educativa che lancia dei messaggi didattici che poi possono essere approfonditi a casa o a scuola.

La mostra interattiva “Play & Edu” di Pleiadi è un progetto che pone il gioco come elemento centrale per comunicare contenuti scientifici non banali e far vivere esperienze attive ai visitatori, tali da suscitare un’emozione positiva.E’ stata dimostrata, infatti, l’esistenza di una connessione neurale tra sistemi emotivi e sistemi cognitivi.

Il percorso è basato totalmente sull’interattività e sul gioco di stampo ludico e sperimentale da realizzarsi in prima persona con l’aiuto degli altri, per imparare collaborando.

Elementi essenziali della mostra sono il gioco, l’educazione e le tecnologie.

I bambini individueranno alcuni concetti scientifici, esploreranno oggetti e materiali, osserveranno e sperimenteranno sul campo 12 exhibit interattivi, comprenderanno avvenimenti che hanno caratterizzato la storia dell’umanità e svilupperanno la familiarità con la periodicità dei fenomeni celesti.

 Per la descrizione e foto del percorso clicca qui
  

 Robotica educativa:

  • BEE-BOT & CODING 

(dalla I alla V - percorso interno/esterno -  durata 90 minuti)

Il progetto si propone di avvicinare i bambini al mondo della robotica e alle logiche della programmazione (coding) attraverso giochi ed esperienze pratiche.

I bambini, individualmente e poi in un piccolo gruppo, osservano ed  esplorano le api-robot (beebot), provano e descrivono i tasti, contano i passi, misurano la lunghezza di ogni passo, progettano percorsi secondo vincoli dati ed inseriscono sequenze di istruzioni, osservandone l’effetto (feedback).

Percorsi formativi: Giocando a programmare, i bambini sviluppano un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, imparano a usare la logica, utilizzano concetti topologici, sviluppano il pensiero computazionale e costruiscono ragionamenti formulando ipotesi, sostenendo le proprie idee e confrontandosi con gli altri, stimolando risposte cooperative, scambi e condivisione di scopi.


Scienze naturali

Scopri con le guide di Legambiente l’ecosistema del Parco! 

Da quando abbiamo la gestione del Parco organizziamo visite guidate assieme a  Legambiente per sensibilizzare i ragazzi (e non solo loro) sui temi dell’ambiente e in particolare sull’ecosistema del Parco.

Le visite, prendendo spunto dalle molte varietà di alberi, dagli insetti, dai pesci e dalle tartarughe, dai piccoli mammiferi, dagli uccelli, offrono una corretta presentazione della flora e della fauna e un’ambientazione fantastica collegata alle leggende popolari che si sono create attorno al “misterioso” mondo della natura.

I laboratori proposti sono pensati per affrontare vari temi, dall’importanza dei semi alla conoscenza degli alberi nella loro meravigliosa molteplicità, alla ricchezza dell’ecosistema dei corsi d’acqua, partendo dall’osservazione e dalla sperimentazione diretta della natura del parco storico di Villa Margherita.

Ogni laboratorio propone esperienze che possono essere proseguite in classe.

Osservazioni dell'ambiente:

  •  DISEGNARE  LA NATURA AL PARCO 

(dalla I alla V - percorso esterno - 90 minuti)

Una passeggiata lungo il Parco per individuare alberi, uccelli, tartarughe, gallinelle d’acqua, foglie... e riprodurli poi su carta, così da poter osservare la natura in modo nuovo e stimolante. Con le riproduzioni sarà possibile costruire ipotesi di reti alimentari dei biotopi del parco.

Gli alberi e l'humus:

  • L’ECONOMIA CIRCOLARE NELLA NATURA DEL PARCO 

(dalla I alla V - percorso esterno - 90 minuti)

Ai piedi dei grandi alberi del Parco le foglie, le cortecce, i rami secchi diventano humus sotto l’azione dei funghi e dei detritivori. Non c’è rifiuto in natura: il cerchio si chiude sempre con un beneficio per tutti. Utilizziamo l’humus per esperienze di germinazione con i semi degli alberi e degli arbusti che popolano il Parco (le ghiande delle Querce, i semi del Carpino Bianco, le disamare volanti dell’Acero campestre, i duri noccioli dei Bagolari...).

 

Vita nell'acqua: 

  • L’ECOSISTEMA DI RISORGIVA

(dalla III alla V - percorso esterno - 90 minuti)

Esperienza di esplorazione del corso d’acqua di risorgiva, il Limbraga, e delle derivazioni che percorrono Il Parco degli Alberi Parlanti, accarezzando le radici dei Cipressi calvi e dei Pioppi neri. Utilizzando speciali lenti e schede di riconoscimento nei piccoli gruppi di lavoro, facciamo il censimento delle specie vegetali/animali e individuiamo la qualità delle acque sotto osservazione. 

Percorsi formativi: i percorsi proposti permettono all’alunno di coltivare e sviluppare alcune abilità e conoscenza nell’ambito delle scienze. Esplorare i fenomeni con approccio scientifico, formulando domande e ipotesi, osservando la natura e le sue trasformazioni; osservare i momenti significativi nella vita di piante e animali e, con uscite all’esterno, osservare le caratteristiche dei terreni e delle acque.

Gli alberi:

da marzo ad ottobre

  • PROFESSIONE: DETECTIVE NATURA! 

(dalla I alla III - percorso esterno - 75 minuti)

Il Parco degli alberi parlanti è inserito all’interno di un parco monumentale ottocentesco, tutelato dalla Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali del Veneto.

Numerose specie di alberi offrono non solo ombra nelle giornate più calde, ma anche e soprattutto un’occasione unica e preziosa di conoscere dal vivo le loro peculiarità.

Muniti di una lente di ingrandimento, come dei veri e propri detective, i bambini analizzeranno alcune specie, quali il cedro del Libano, il salice piangente, il ginkgo biloba, l’albero di Giuda, il platano, la magnolia, il tiglio e così via, osservandone radici, tronchi, foglie, cortecce e gli animali che li contraddistinguono, fino ad individuare gli alberi “intrusi”, ovvero non autoctoni.

Percorsi formativi: I bambini conosceranno il territorio circostante attraverso l’approccio percettivo e l’osservazione diretta ed individueranno gli elementi fisici e antropici che caratterizzano i paesaggi del proprio ambiente di vita e gli elementi di particolare valore ambientale e culturale da tutelare e valorizzare. Descriveranno semplici fenomeni di vita quotidiana legati ai liquidi, al cibo, alle forze e al movimento, al calore, ecc. e familiarizzeranno con la variabilità dei fenomeni atmosferici (venti, nuvole, pioggia, ecc.) e con l’alternarsi delle stagioni.
Riconosceranno che la vita di ogni organismo è in relazione con altre e differenti forme di vita ed elaboreranno i primi elementi di classificazione animale e vegetale sulla base di osservazioni personali.

 

  • IL CICLO DEL RICICLO 2.0

NOVITA'

(dalla I alla V - percorso esterno)

Una mostra esperienziale e interattiva, grazie al QR CODE, che illustra il ciclo dei rifiuti invitando i visitatori a fare la raccolta differenziata.

Un gioco a quiz stimolerà il pubblico a visitare il percorso, consentendo di esaminare da vicino i “riprodotti”, ovvero gli oggetti realizzati attraverso il riciclo, e stimolare la creatività per crearne di nuovi con le proprie mani. 

Il percorso, realizzato con la collaborazione di Contarina e con il contributo dei Consorzi di filiera, è gratuito ed è allestito per poter esser svolto in completa autonomia.

Per la descrizione completa e foto del percorso clicca qui

 

I pappagalli:

  • VOLIAMO IMPARARE

a cura di Maria Katia Danieli

(dalla I alla V - percorso interno - 60 minuti) 

Un viaggio per conoscere un animale non convenzionale come il pappagallo (esemplare di Grande Alessandrino). Non si tratta di uno spettacolino in cui si fanno esibire gli animali, bensì di un percorso guidato attraverso i 5 sensi, per scoprire chi sono i pappagalli, dove vivono, come vivono e come sono arrivati fino a noi. Ogni bambino vivrà un’esperienza unica di interazione diretta con l’animale, assistito dalla coadiutrice Maria Katia Danieli.

Il progetto di Attività Assistita con gli Animali (AAA) è curato dall’equipe della provincia di Venezia composta dallo psicologo Dr. Giorgio Zaramella, dal veterinario Dr. Marco Martini e dalla coadiutrice dell’animale Maria Katia Danieli e osserva le “Linee guida nazionali per gli interventi assistiti con gli animali” pubblicate dal Ministero della Salute - Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari, anno 2015: “Intervento con finalità di tipo ludico-ricreativo e di socializzazione attraverso il quale si promuove il miglioramento della qualità della vita e la corretta interazione uomo-animale.

Nelle AAA (Attività Assistite con gli Animali) la relazione con l’animale costituisce fonte di conoscenza, di stimoli sensoriali ed emozionali; tali attività sono rivolte al singolo individuo o a un gruppo di individui e promuovono nella comunità il valore dell’interazione uomo-animale al fine del reciproco benessere. 

Le AAA in alcuni casi sono propedeutiche alle TAA/ EAA (Terapie Assistite da Animali/Educazione Assistita da Animali) e sono finalizzate, tra l’altro, a:

• sviluppare competenze attraverso la cura dell’animale;

• accrescere la disponibilità relazionale e comunicativa;

• stimolare la motivazione e la partecipazione”.

 


 

Laboratori a cura di Gruppo Pleiadi 

NOVITA'

Realizzazione di un aquilone:

  • SOGNI VOLANTI: GLI AQUILONI

(I e II - percorso interno - durata 60 minuti)

Un oggetto che da 2800 anni fa sognare bambini e bambine, l’aquilone è un oggetto volante più pesante dell’aria che sfrutta la forza del vento. Esistono diversi modelli di aquiloni, e dai più semplici ai più complessi, e adatti a tutte le fasce di età: alcuni sono molto semplici sia da realizzare che da far volare. Un laboratorio divertente che alterna costruzione, lavoro di squadra, emozioni e sperimentazioni.

Il segreto del volo:

  • VOLARE

(dalla I alla V - percorso interno - durata 60 minuti)

Perché alcuni animali volano? In questo laboratorio, gli studenti potranno testare in che modo insetti, uccelli ma anche mammiferi possano librarsi in aria e quale vantaggio adattativo abbiano tratto dal volo. Dalle migrazioni all’occupazione di nicchie ecologiche alternative, attraverso esperimenti pratici sveleremo i segreti del volo animale.

Le stelle e i pianeti:

  • ASTRONOMIA: LE BASI

(dalla I alla V - percorso interno - durata 60 minuti) 

Ci avvicineremo al mondo dell’astronomia andando a utilizzare delle speciali unità di misura per le distanze e indagando come nell’antichità si utilizzassero le stelle per orientarsi.

Si parlerà di costellazioni, miti, ma anche di pianeti e stelle per conoscere il nostro Sistema Solare.

 

I laboratori possono essere abbinati ad uno o più percorsi del Parco. Per concordare la data e l’orario dei laboratori e per conoscere i costi contatta la segreteria del Parco

 


Settimana della scienza - Dal 16 al 22 marzo 2020

Durante il mese delle Stem (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), le classi in visita potranno prenotare la visita alla mostra Sognando la Luna + Laboratorio special + Spettacolo al Planetario GLOBE by Pleiadi.

 

Biglietti in promozione per prenotazioni confermate entro e non oltre il 30 novembre 2019!

 

 


Una notte al museo

I bambini, accompagnati dagli animatori di Gruppo Alcuni, scopriranno il magico mondo del parco e vivranno un'intrigante avventura notturna.

(dalla III alla V)

Per maggiori informazioni contattate la segreteria del parco.

 


Promozioni:

Settembre-febbraio: Venite a trovarci con la vostra classe da settembre a marzo, i percorsi costano 1 euro in meno! (promozione non valida per i laboratori di gruppo Pleiadi, Legambiente e Voliamo imparare).

Marzo-giugno: chi sceglie di venire al parco di pomeriggio (dalle 14.30) avrà un biglietto super vantaggioso a 4 euro!

“Leo da Vinci – Alla ricerca della chiave d’oro”: per le scuole che scelgono lo spettacolo teatrale “Leo da Vinci” in programma al Teatro Sant’Anna i giorni 28 e 29 novembre 2019, è possibile l’abbinamento con il percorso avventura a soli 10 euro!

Formula “Teatro+Parco”

È possibile unire alla visita del Parco la visione di uno spettacolo a Teatro, scegliendolo all’interno della rassegna teatrale “Spazio al teatro 2019-2020”, che si tiene nell’adiacente Teatro Sant’Anna.

Prova i Percorsi!

Cari insegnanti venite a trovarci!
Potete provare i percorsi che proponiamo durante l'anno negli orari dedicati alle famiglie di sabato, domenica e nei giorni festivi. (Ingresso gratuito per un percorso a scelta per 1 insegnante + 1 accompagnatore, previa prenotazione e disponibilità dei turni.) Per info: 0422 694046.

Per informazioni e prenotazioni

Segreteria parco: tel. 0422 421142 dal lunedì al venerdì ore 9-13; dal martedì al giovedì ore 14.30-17.30

mail: parco@alcuni.it

Schede didattiche di alcuni laboratori:

pdf, 198.9K, 01/28/14, 208 downloads

pdf, 45.3K, 04/05/17, 89 downloads

Come arrivare al Parco:

pdf, 226.3K, 11/04/15, 199 downloads